Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Comunicato Stampa sull'incontro tra Ambasciatore designato a Bucarest Durante Mangoni e sezione bilaterale di amicizia interparlamentare Italia - Romania

Data:

08/07/2021


Comunicato Stampa sull'incontro tra Ambasciatore designato a Bucarest Durante Mangoni e sezione bilaterale di amicizia interparlamentare Italia  - Romania

Su invito dell’On. Federica Dieni – Presidente della Sezione bilaterale di amicizia Italia – Romania, l’Ambasciatore italiano designato a Bucarest, Alfredo Maria Durante Mangoni, ha partecipato ad un incontro informale presso la XIII Commissione parlamentare – Agricoltura.

L’occasione è stata fondamentale per ribadire il forte legame esistente tra i due Paesi, Italia e Romania, nell’ambito dell’Unione europea rispetto alla quale è emerso il grande lavoro che sta svolgendo nel processo di integrazione dei paesi dell’ex URSS ai valori e principi democratici che ne sono i sui capisaldi e che proprio l’Italia si appresta a rappresentare assumendo la presidenza del Consiglio d’Europa a novembre 2021.

Non solo, ma l’incontro è stato importante per ribadire i temi di diplomazia parlamentare alla base del dialogo politico tra Italia e Romania che, nello specifico sono:

- la sicurezza digitale in vista della nascita in Italia dell’Agenzia di cybersicurezza alla quale il Parlamento sta lavorando proprio in queste settimane e che collaborerà con lo European Cybersecurity Competence Centre sito a Bucarest;

- la lotta al nutriscore con particolare attenzione ai prodotti locali minacciati da questa disciplina;

- il sostegno all’attività delle imprese italiane in Romania, anche nel quadro delle risorse previste dal Recovery Plan

- la lotta alla corruzione con l’affermazione del rule of law.

“Un incontro proficuo al quale tutti i componenti della Sezione bilaterale presenti hanno apportato ottimi spunti e temi di riflessione, anche sollevando l’attenzione su questioni poco note ma fondamentali per la cultura del nostro Paese.” – ha dichiarato l’On. Federica Dieni (M5S) – Presidente della Sezione bilaterale di amicizia Italia – Romania.

“Ho apprezzato la grande disponibilità dell’Ambasciatore a seguire anche ulteriori temi di interesse bilaterale, come, ad esempio, la tutela e cura dei piccoli cimiteri di guerra che custodiscono, in terra romena, le spoglie di moltissimi italiani che nella prima guerra mondiale vestirono la divisa austroungarica, nonché il supporto alle molte iniziative umanitarie e sanitarie che realtà no profit italiane, come la Caritas di Trieste ad esempio, svolgono con continuità sul territorio romeno.”- ha dichiarato l’On. Guido Germano Pettarin (CI).

"Ai numerosi temi di interesse nazionale circa i rapporti bilaterali, che mi auguro possano rafforzare sempre più la cooperazione tra i nostri Paesi, ho sottoposto all’Ambasciatore la necessità di sviluppare quanto prima un interscambio nei settori turistico, agroalimentare ed enogastronomico in cui il mio territorio, la Capitanata, eccelle. Conto, quanto prima, di sottoporre delle iniziative articolate." – ha dichiarato l’On. Antonio Tasso (Gruppo Misto).

Le relazioni tra Italia e Romania sono state tradizionalmente caratterizzate da una forte e grande intensità, sia dal punto di vista politico che soprattutto quello economico-commerciale. L’incontro infatti si prefigge l’obiettivo di rinnovare il Partenariato Strategico Consolidato italo-romeno firmato a Bucarest il 9 gennaio 2008 dagli allora ministri degli Esteri D’Alema e Cioroianu.

“La relazione tra Italia e Romania è di importanza strategica per l'Italia: sia per le quasi 50mila imprese a partecipazione italiana e i 9mila connazionali che vivono in Romania che per gli oltre un milione di romeni che si trovano in Italia. L'ambasciatore Durante Mangoni ha curriculum, esperienza e qualità giuste per dare ulteriore impulso a questi legami e assieme alla Presidente Dieni saremo impegnati per far sì che la Sezione bilaterale possa contribuire a questo lavoro”. – ha dichiarato l’On.Marco Di Maio (IV).

“Quanto avvenuto è il primo di futuri incontri tesi a valorizzare sia i principi di diplomazia giuridica con la quale l’Italia si impegna ad esportare in Romania le buone pratiche del nostro sistema di giustizia e lotta alla corruzione; sia a tutelare e difendere i principi che sono alla base della sicurezza sul lavoro perché anche in Romania le nostre imprese italiane rispettino tali norme” – ha concluso l’On. Federica Dieni.

L’Ambasciatore Alfredo Maria Durante Mangoni si insedierà ufficialmente a Bucarest il prossimo 15 luglio. All’incontro erano presenti l’On. Marialuisa Faro (M5S), gli On. Marco Di Maio (IV), Massimo Ungaro (IV), Guido Germano Pettarin (CI), Antonio Tasso (Misto) ed il Sen. Manuel Vescovi (L-SP-Psd’Az).


1125