Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Comunicato del Governo di Romania sull'incontro del Primo Ministro Nicolae-Ionel Ciuca con i rappresentanti della Camera di Commercio Italiana per la Romania

Data:

21/02/2022


Comunicato del Governo di Romania sull'incontro del Primo Ministro Nicolae-Ionel Ciuca con i rappresentanti della Camera di Commercio Italiana per la Romania

Oggi, al Palazzo Vittoria, il Primo Ministro Nicolae-Ionel Ciucă ha incontrato i rappresentanti della Camera di Commercio Italiana per la Romania. Lo scopo dell'incontro è stato rafforzare le relazioni bilaterali e riaffermare la cooperazione tra i due Stati.

L'incontro è stato aperto da Sua Eccellenza Alfredo Durante Mangoni, Ambasciatore d'Italia in Romania, che si è congratulato per gli sforzi del Governo romeno al fine di modernizzare e digitalizzare lo Stato, ribadendo il sostegno della Camera di Commercio Italiana per la Romania e dell'intera comunità italiana nel sostenere questo processo.

Il Primo Ministro Nicolae-Ionel Ciuca ha rilevato l'importanza degli investimenti italiani nel mercato romeno e la necessità di ampliare e rafforzare le relazioni economiche tra Romania e Italia, in particolare nel campo dell'istruzione, della salute, dell'innovazione e della digitalizzazione. Contestualmente, il Primo Ministro ha presentato il massiccio piano di investimenti che il Governo sta preparando, sia tramite il bilancio nazionale che con fondi europei - PNRR e Quadro finanziario pluriennale, che costituiscono opportunità di ammodernamento per i prossimi anni.

In termini di investimenti, l'Italia si colloca tra i primi investitori in Romania, con oltre 1.200 società attive. Il Governo di Romania accoglie con favore gli investimenti italiani e assicura agli investitori e ai funzionari italiani tutto il supporto necessario per lo sviluppo del mercato imprenditoriale romeno.

Funzionari romeni e italiani hanno sottolineato la necessità di sostenere il ritmo degli investimenti, in un formato attraente per l'ambiente imprenditoriale. Il principale interesse espresso da entrambe le parti è stato lo sviluppo di sistemi di energia rinnovabile e l'attrazione di nuovi investimenti nel campo dell'energia. Il Primo Ministro della Romania ha assicurato ai rappresentanti della Camera di Commercio Italiana per la Romania l'apertura del Governo a importanti investimenti nel campo energetico.

Contestualmente è stato inviato un chiaro messaggio a sostegno di un quadro trasparente e competitivo del mercato romeno, annunciando l'implementazione della fattura elettronica, parte del processo di digitalizzazione dell'ANAF, fino alla fine del primo semestre - inizio del secondo semestre. Entro la fine di maggio di quest'anno sarà inoltre annunciata la strategia fiscale per il prossimo anno.

All'incontro hanno partecipato, a nome del Governo romeno, il Primo Ministro della Romania, Nicolae-Ionel Ciucă, Mihai Macaveiu, Segretario di Stato presso il Ministero dell'Economia; George Niculescu, Segretario di Stato al Ministero dell'Energia; Lucian Heiuş, Segretario di Stato al Ministero delle Finanze; Dan Cărbunaru, portavoce del governo; George Agafiţei, Consigliere di Stato; Adeline Dan, Segretario di Stato alla Cancelleria del Primo Ministro.

All'incontro, a nome della Camera di Commercio Italiana per la Romania, hanno partecipato in presenza Sua Eccellenza Alfredo Durante Mangoni, Ambasciatore d'Italia in Romania, Roberto Musneci, Presidente della Camera di Commercio Italiana per la Romania, Giovanni Pometti, Segretario Generale della Camera di Commercio Italiana per la Romania; Pasquale Silvestro, avvocato e partner dello Studio Legale Tonucci & Partners e vicepresidente della Camera di Commercio Italiana per la Romania; Alessandro Masotti, Capo dell'International Clients Department and Cross Border Business Management presso UniCredit Bank Romania, Membro del Consiglio della Camera di Commercio Italiana per la Romania; Giovanni Di Folco, Presidente del Gruppo Techno Engineering & Associates, Membro del Consiglio della Camera di Commercio Italiana per la Romania; Federico Cianciosi, Country Manager del Gruppo Prysmian; Alice Rubini Responsabile dell'Ufficio Commerciale dell'Ambasciata d'Italia in Romania; Adrian Marin, CEO Generali Romania; Nicola Longodente CEO di Unicredit Bank Romania; Alessio Menegazzo, Enel Romania.


1184