Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Cooperazione culturale

 

Cooperazione culturale

 

COOPERAZIONE CULTURALE

Quadro generale

L’Ambasciata d’Italia a Bucarest, in stretto coordinamento con il locale Istituto Italiano di Cultura, promuove le relazioni culturali tra i due Paesi in diversi settori, come l’insegnamento dell’italiano, l’organizzazione di iniziative culturali e manifestazioni artistiche (rassegne cinematografiche, conferenze, concerti, mostre, ecc.), la tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale italiano.L’azione generale di promozione culturale è svolta nel quadro della Legge 401 del 1990 "Riforma degli Istituti Italiani di Cultura e interventi per la promozione della cultura e della lingua italiane all’estero" ed e’ conforme agli obbiettivi e agli indirizzi definiti dal Ministero degli Affari Esteri e dalla Commissione Nazionale per la Promozione della Cultura Italiana all’Estero.
L’Ambasciata incoraggia e sostiene, a tutti i livelli, l’insegnamento e la diffusione della lingua italiana e contribuisce a progetti editoriali di traduzione, finanziati dal Ministero degli Affari Esteri. Inoltre, assegna borse di studio finanziate dal Governo italiano a studenti e ricercatori particolarmente meritevoli per soggiorni di studio in Italia e incentiva l’attività di formazione e aggiornamento degli insegnanti.
Le relazioni culturali tra Italia e Romania hanno ricevuto un rinnovato impulso con la firma, in occasione della Visita di Stato dell’allora Presidente Ciampi il 21 ottobre 2003, del nuovo Accordo di Cooperazione Culturale e Scientifica, che pone come obbiettivo prioritario lo sviluppo ed il rafforzamento fra Italia e Romania "della cooperazione nei campi della tecnica, della cultura, dell’istruzione e delle scienze” oltre che “in campo bibliotecario, librario ed archivistico" attraverso "scambi di artisti, universitari, scienziati, esperti e studiosi".
Per favorire un piú proficuo scambio culturale e migliorare la conoscenza reciproca, Italia e Romania si impegnano a “organizzare manifestazioni culturali nei piú svariati settori, organizzando incontri, sessioni, atelier comuni e festival nelle differenti discipline artistiche”.


Per maggiori informazioni sulle iniziative culturali dell’Istituto Italiano di Cultura di Bucarest, si rimanda al seguente link:

Gli Eventi dellIstituto Italiano di Cultura a Bucarest 


Istituto Italiano di Cultura di Bucarest
Aleea Alexandru 41
011822 – Bucarest
Tel: 0040.(0)21.2310880
Fax: 0040.(0)21.2310894
e-mail: iicbucarest@esteri.it



Insegnamento della lingua italiana in Romania

Per favorire l’apprendimento della lingua italiana in Romania sono state create istituzioni scolastiche italiane e sezioni bilingue all’interno di licei romeni che contano all’incirca 1.800 studenti, una parte dei quali frequentano la Scuola italiana privata Aldo Moro, operante dal 1990 e comprendente una scuola materna, elementare, media ed un liceo scientifico quadriennale. Sono presenti, inoltre, licei romeni con sezioni bilingui ai quali il nostro Paese invia docenti di ruolo, contributi finanziari, testi scolastici e materiale didattico multimediale ed i cui studenti, in base al Memorandum d’intesa tra il governo italiano e il governo romeno sul funzionamento delle sezioni bilingue, “potranno iscriversi alle Universitá italiane, agli stessi corsi ai quali il diploma romeno dá accesso alle Universitá romene, con esonero della prova della lingua italiana e al di fuori del contingente messo a disposizione degli studenti stranieri”.


La Piattaforma MAE-MIUR-CRUI: fonte di informazione in materia di Cooperazione interuniversitaria

La piattaforma MAE-MIUR-CRUI, con una massa critica di 9.162 accordi inseriti da 82 atenei italiani e dal CNR, e' divenuta la fonte di informazione in materia di cooperazione
interuniversitaria fra Italia e resto del mondo, nonche' la base conoscitiva per le strategie a sostegno dei processi di internazionalizzazione del sistema accademico nazionale.
Ai seguenti link sono illustrati la genesi ed i vantaggi di tale piattaforma:
http://accordi-internazionali.cineca.it/index.php?pag=PP
http://www.esteri.it/MAE/IT/Politica_Estera/Cultura/Universita/Collab_Interuniv/Accordi_Universita.htm





 


42