Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Morte

 

Morte

 

MORTE

La morte di un cittadino italiano all’estero (Romania), deve essere registrata in Italia presso il Comune italiano di residenza o di iscrizione AIRE (registro Italiani Residenti Estero) del defunto connazionale.

Per registrare la morte tramite la Cancelleria consolare di Bucarest, la persona interessata deve presentare la seguente documentazione:

  • Istanza di registrazione su modello fornito dalla Cancelleria consolare (clicca qui).

  •  Estratto dell'Atto di morte rilasciato dall’Autorità romena su modello plurilingue previsto dalla Convenzione di Vienna dell’8 settembre 1976.

  • Se il Comune romeno ha rilasciato solo il Certificato di decesso in solo lingua romena, tale documento per essere fatto valere in Italia e per la successiva trascrizione in Italia, ai sensi della Convenzione di L’Aja del 1961, deve essere necessariamente apostillato dalla Prefettura romena competente e tradotto in lingua italiana da un traduttore giurato la cui firma deve essere autenticata da un Notaio romeno. In questo caso anche la traduzione deve essere apostillata dalla locale Camera dei Notai.


L’invio al Comune italiano competente viene effettuato dalla Cancelleria consolare di Bucarest on-line, per posta certificata.

Si rende noto che le Autorità di Romania rilasciano il Certificato di Decesso (in una sola copia) ed il relativo Estratto dell'Atto di Decesso in formato plurilingue in applicazione della Convenzione di Vienna del 1976 esclusivamente a parenti aventi diritto oppure a delegati degli stessi con procura speciale.


*Convenzione dell’Aja del 5 ottobre 1961.

 


180