Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Discorso pronunciato dall’Ambasciatore d’Italia a Bucarest Diego Brasioli nel corso della cerimonia di commemorazione svoltasi al Cimitero Militare Italiano di Ghencea in occasione della Festa delle Forze Armate

CELEBRIAMO OGGI, CON LA FESTA DELL’UNITA’ NAZIONALE, LA GIORNATA TRADIZIONALMENTE DEDICATA ALLE FORZE ARMATE DELLA REPUBBLICA.
QUEST’ANNO RICCORRE IL 95* ANNIVERSARIO DELLA VITTORIA NELLA PRIMA GUERRA MONDIALE.
QUESTO GIORNO CI RIMANDA DUNQUE AD EVENTI GLORIOSI E, INSIEME, DOLOROSI DELLA NOSTRA STORIA.
QUATTRO NOVEMBRE SIGNIFICA PER NOI ITALIANI LA CONCLUSIONE VITTORIOSA DI UNO SFORZO DURISSIMO CHE PER LA PRIMA VOLTA AFFRATELLO’ – FIANCO A FIANCO NELLE TRINCEE – GIOVANI DI OGNI REGIONE E DI OGNI CETO SOCIALE, E PER SEMPRE CEMENTO’ CON IL SANGUE DI OLTRE SEICENTOMILA CADUTI L’IRREVERSIBILE SCELTA DI UN’ITALIA UNITA, FINALMENTE RICONDOTTA AI SUOI NATURALI CONFINI, COMPIENDO IL PROGETTO DEL RISORGIMENTO.
NOI TUTTI CREDIAMO E VOGLIAMO CHE NON PIU’ ALLA GUERRA, BENSI’ AGLI STRUMENTI DEL DIRITTO E DEL CONSENSO, SIA AFFIDATO IN FUTURO IL COMUNE DESTINO DEL NOSTRO POPOLO E DI TUTTE LE NAZIONI.
NELLA DIFESA DELLA PACE COSI’ COME NELLA TUTELA DELL’UNITA’, DELLA SICUREZZA E DELL’INDIPENDENZA NAZIONALE CONSISTE DUNQUE IL FINE ULTIMO DELLE FORZE ARMATE, GARANTI E DEPOSITARIE DEI PIU’ ALTI VALORI SPIRITUALI E MORALI DELLO STATO ITALIANO.
OGGI, CON QUESTA CELEBRAZIONE, RICORDIAMO I 1750 CADUTI QUI SEPOLTI, EROI ITALIANI CHE RIPOSANO ACCANTO AI LORO COLLEGHI ROMENI, TESTIMONIANDO ANCORA UNA VOLTA DI UNA FRATELLANZA TRA I NOSTRI DUE POPOLI. SI TRATTA DI UN PERCORSO COMUNE CHE OGGI PROSEGUE NEI TEATRI D’OPERAZIONE NEL MONDO, A DIFESA DELLA PACE E DELLA LIBERTA’, PER PROMUOVERE LA SICUREZZA, I DIRITTI FONDAMENTALI E LA DEMOCRAZIA.
VIVA LE FORZE ARMATE!
VIVA LA REPUBBLICA!
VIVA L’ITALIA!

Diego Brasioli
Ambasciatore d’Italia a Bucarest

4 Novembre 20134 Novembre 2013